Articles, Blog

Uno dei peggiori virus di sempre: Il terribile HIV – Cosa devi sapere adesso

January 15, 2020


Seropositivty: a word that since its creation, brings a lot of fear, especially beacuse of the dire expectations it brings. This because HIV, or Human Immunodeficiency Virus causes the so called AIDS, or Acquired ImmunoDeficiency Syndrome, causing the fall of immunitary defenses thus making the infected subject much more susceptible to infections, Like most viruses, it needs in order to replicate a cellulare host In most cases, every virus has a preference, or tropism, towards a specific kind of cells, and the disease they cause is in fact the consequence of this preference. However, HIV presents a tropismo as much particular as Dangerous: CD4+ T lymphocytes, also known as T Helper, which task is to assist immune response with the production of molecules known as cytokines, capable of inducing the activation of other cells of the immune system such as macrofages.
Because of that, this virus is the perfect sapper, attacking the immune system directly But in order for this to happen completely the virus needs to spread to most lymphocytes, not an easy task since in a single milliliter of water there can be as much as 5000, this is why we need to study the staging of the disease, and because of that, the behaviour of the HIV. It all starts with the virus access to the circulatory system. Viral particles are located in the blood and the semen, and this limits the infection to events such as using dirty Needles, unprotected sex and pregancy with transplacentar transfer The virus is not found neither in the saliva nor in the sweat, thus it is possible to kiss and share the bathroom with an infected person without risk of infection, especially because the virus is really fragile and even in an ideal enviroiment it can’t survive more than 72 hours more than 72 hours.
Once it enters the body, the virus comes in contact with the firs line of defens of the organism: Memory T lymphocytes and macrophages, starting the acute fase.
Hold on, didn’t we say that….. exactly. This happens because the HIV presents some variants, or strains, or strains, called M-trophic or T.trophic, beacuse they are capable of attacking macrophages and T lymphocytes. These cells attack the virus with bravery and determination obvlious to the fact that this will bring their doom, since the virus during its replication process creates a protein called VPU capable of destroying their membrane, bringing to the mass Death of the lymphocytes. Since Mucose membranes are the main placing for CD4+ T lymphocytes, this causes a great reduction in their number, as low as 500 units per cubic millimter, against the regular 1000. Simultaneously there is the spreading of the pathogen in the circulatory system, process also known as viraemia. Thi causes the activation of primary immune response with the starting of a condition knwon as “flu-like disease” with symptoms like, fever, malaise and enlarged lymphonodes that all begin 3-6 weeks after contagion and last for about a week.
This is a critical phase for the infection because it is often ignored, especially because of what happens next. The immune system counts in its ranks a divison of cells calle APC or “Antigen Presenting Cells” capable of isolating and expose on their Surface pathogens’ antigens. They serve as a “search & recovery” team, since once gathered this antigens they reach the various lymphonodal stations to allow B lymphocytes to produce specific antibodies so that they can reduce the viraemia, allowing the partial recovery of the leukocytes count and the disappareance of the symptoms. This is the phase where the subject becomes “seropositive”, because in its serum, the liquid part of the blood after the removal of the coagulative factors, presents anti-HIV antibodies, sign of an happened infection.
In most cases this is the end of the disease, but the HIV is different. It is a retrovirus, meaning its genetic code is made of an RNA filament that, inside the cells, is converted into DNA that will be inserted in the gentic code of the host cell This terrible but fascinating mechanism not only renders the cell incapable of removing the infection of removing the infection, but as long as it will be vital it will produce viral particles, delocating energy from its vital processes, risking Death. The virus the, reaches the various lymphonodal station thanks to the APCs, where it will infect all the T lymphocytes. However when there is the antibody respons Something peculiar happens that is still not fully understood. For some reason, the viraemia resetting causes the viral replication to decrease to the poinf where infected cells are capable of surving, even though they keep producing other viruses. This is the start of the “latency phase” phase where the virus slowly spreads in the whole body, albeit without giving off any sign, except a slow reduction in the number of lymphocytes, estimated in the range of 1-2 Billions per day.
This phase can last many years, until for reasons not fully undestood, viral replication steps up, causing a massive fall in leukocytes count because of the extent of the infection When T lymphocytes fall below 200 units per cubic millimeter, the subject is affected by opportunitsts pathogen, that are pathohens normally not strong enough to cause disesae, but in immunodeficient subjects can reproduce easily This includes fungal infections li candidiasis or pneumonia by Pneumocisti Jirovecii extended bacterial and parasitic infections, and the beginning of tumoral diseases like kaposi sarcoma, because the immune system also protects against tumors, and kidney diseases and neural diseases caused by the virus itself.
Not long ago, this phase usually ended with the Death of the patient, because there was not a way og blocking the virus, today however there is the HAART, an Highly Active Anti-Retroviral Therapy that uses a mixture of drugs capable of inhibiting viral replication This therapy however is effective only in the early stages, since it does not remove the virus from the organism, this if it is started in late stages when there are reduced leukocytes, their distruction cannot be reverted, thus it is imperative in case there is the suspect of being infected, to do all the needed tests, so to eventually be able to start the therapy early nad avoiding AIDS onset thus conducting a normal life And that is the end for today, I hope it was instructive and pleasing, if yes push the like button and subscribe to the channel, this tells me i am doing a good job Don’t forget to follow us on facebook and and Instagram, and, if you like our designs, you can finde these beautiful shirts in the link down below.
That is all for today, until the next time.

48 Comments

  • Reply Flavio Tamburrino October 24, 2017 at 11:51 pm

    Mi stupisco del fatto di essere il primo a lasciare un commento, ma in ogni caso ci tengo a dire che adoro i tuoi video: sono interessanti, studiati ed approfonditi.:)
    Continua così…:)

  • Reply Carmelo Pulizzotto October 25, 2017 at 2:01 pm

    Bel video!

  • Reply Annarita Tronnolone October 27, 2017 at 4:23 pm

    Bel video! Se posso dare uno spunto sarebbe interessante anche commentare in italiano delle "medical animations" (ne ho viste alcune proprio oggi sull' HIV e nello specifico sul suo ciclo vitale) molto belle ma che nella stragrande maggioranza dei casi sono in inglese… Complimenti e un grande in bocca al lupo per il canale!!!!

  • Reply ENRICO ATORINO October 28, 2017 at 9:39 am

    Bellissimo l'aspetto clinico, ma anche approfondire il meccanismo molecolare dell'infezione e/o dell'azione del farmaco non sarebbe male. C'è sempre tempo per il primo dicembre, buon lavoro!

  • Reply Francesco Mazzeo October 31, 2017 at 5:59 pm

    Rommel può solo imparare dall'HIV

  • Reply Antonio F November 1, 2017 at 12:13 pm

    Video molto istruttivo e interessante. Complimenti per il bel lavoro medico e socio-culturale che stai/state compiendo, vi adoro! ❤

  • Reply annamaria ricca November 1, 2017 at 6:18 pm

    bellissimo video didatticamente valido. Bravi

  • Reply Psiped November 27, 2017 at 4:59 pm

    Ottimo video!

  • Reply Francesca Ferrari January 13, 2018 at 9:07 am

    ottimo video! sarebbe interessante anche un video riguardo le leucemie.. comunque grandi ragazzi, il vostro lavoro è utilissimo!!!

  • Reply Letizia Di Lorenzo January 25, 2018 at 8:46 pm

    tratti il tema in maniera troppo leggera e superficiale e le informazioni che dai sono a dir poco inutili, quasi irritanti … "condurre una vita normale" , "meccanismo affascinante". Lascia che ti dica che le modalita' di funzionamento di questo virus non fregano niente a nessuno, a nessuno frega se attacca questo o quel tipo di globulo bianco. Quelle al piu' ti servono per passare l'esame di virologia all' Uni. Alla gente interessa ottenere informazioni dettagliate sulle percentuali di contaglio, sulle concrete modalita' ( esempio: rischio da pom****) . Esempio: 140.000 infetti in Italia, 0.25% della popolazione. 35% stranieri, almeno 30% omosessuali … queste sono le informazioni utili. Probabilita' con singolo rapporto sessuale con soggetto sicuramente positivo: 0.3% se tipico rappporto insertivo vaginale, maggiore se anale, quasi nulle se orali. Quindi le concrete probabilita' di beccare su 60.000.000 di persone uno dei 140.000 sieropositivi, gia' esigue, si sommano a quelle di beccarlo e infettarsi con un singolo rapporto: serve una sfiga gigante. Che pero' esiste, quindi e' bene usare il preservativo sempre. il fatto che di aids non si muoia piu' e' quasi irrilevante per l'impatto sociale della cosa. Secondo te perche' la gente non si testa, perche' e' ignorante e sottovaluta il problema? Questo e' quello che ti fanno credere: non si testano perche' preferiscono vivere nel dubbio e magari morire di Aids piuttosto che dover conoscere il proprio status e minare tutte le future relazioni. Finche' io non lo so e tu non lo sai ti senti libero di avere relazioni normali, ma saperlo comporta essere lasciato a prescindere dal partner nel 99% dei casi, mandare a monte interi matrimoni, vivere nell'isolamento sociale , dover praticamente rinunciare a una maternita' serena, vivere con la paura che qualcuno lo scopra, magari sul posto di lavoro. Questa e' la verita'. Ed e' il vero motivo per cui la gente diserta il test.
    Sarebbe utile , al fine di evitare terrorismo psicologico, parlare ad ogni modo 1) delle effettive probabilita' di contagio e 2) dettaglitamente dei sintomi.
    Ad esempio che la linfoadenopatia e' persistente e generalizzata, che ci si accorge di questi linfonodi senza, per cosi' dire, andarseli a cercare palpandoli.
    Che la diarrea e' " inspiegabile " e persistente.
    Che il mughetto in bocca non e' la comune patina bianca che si forma per la cattiva digestione.
    Che l'hiv rash non sono 3 bolline da sudore.
    Che la tosse e' secca e stizzosa, che la febbre non si abbassa, che il sudore notturno ti tiene sveglio la notte, che si dimagrisce inspiegabilmente.
    Perche' non lo dici? Questo interessa. Molta gente ha crisi di pianto e attacchi di panico per una sola trom… senza preservativo, convinta che si sara' infettata al 100%. Ripeto , non significa autorizzare a farlo senza ( io lo uso anche col mio ragazzo col quale ho un rapporto stabilissimo, duraturo e monogamo, per dire) ma evitare il terrorismo psicologico. Allo stato attuale l'hiv e' un virus che colpisce molto meno dell'1% della popolazione italiana, stranieri annessi (che gonfiano il numero).
    Quindi: vivete la sessualita' con tranquillita', proteggetevi ma non state a imparanoiarvi. Questo e', secondo me , il messaggio utile che la gente ( me inclusa) vuol sentire. dei linfociti T helper non ce ne frega una mazza. Ossequi.

  • Reply tante passioni March 15, 2018 at 10:15 pm

    domanda: allora ascoltando il video mi è parso di capire che il virus all'esterno non resiste, allora è vero che se un tossico usa una siringa usata da un siero positivo o un'altra persona accidentalmente ci si buca, il rischio di contrarre il virus è bassissimo quasi nullo ? ovviamente deve essere una siringa vecchia da tanto esposta all'esterno.

  • Reply Walter P. April 12, 2018 at 8:31 pm

    dici un mare di cazzate,da vero ignorante,sei solo un pupazzo servitore,parli di cose mai dimostrate e confermate da nessuna ricerca seria,vergognati buffone…..

  • Reply Grove 91 April 17, 2018 at 12:10 pm

    Scusate avrei una domanda,ma se un ragazzo dopo che si e fatto i vaccini esistenti per le malattie come il papilloma ecc non bacia con la lingua o non bacia affatto,non fa sesso orale alla lei di turno e per farsi fare sesso orale si mette il preservativo e per penetrare lo cambia e ne mette un altro e al sicuro?ha molte possibilita di restare sano?grazie a chi mi rispondera🙂

  • Reply Simo Beve May 4, 2018 at 12:34 pm

    Stai fermo con queste mani cazzarola ahahah

  • Reply Paul Zeus October 30, 2018 at 1:06 pm

    Madonna santa sembri una macchinetta, sono riuscito a capire solo la metà di quello che hai detto. Parli troppo veloce, e non puoi farlo visto che stai argomentando un discorso abbastanza complicato perché altrimenti la gente fa fatica a seguirti, comincia a pensare ad altro e in casi peggiori non arriva manco a metà del video. Rallenta!

  • Reply Carmen De Guglielmo November 23, 2018 at 11:34 am

    Ho Incontrato il tuo Volto. Storie di volti emotivi nel vissuto della sieropositivita' https://www.amazon.it/dp/B07KRDD7VF/ref=cm_sw_r_wa_awdb_c_DRA9BbKDV17J8

  • Reply Alfredo Tango November 25, 2018 at 9:39 am

    Africa & migranti. HIV & AIDS: "Il ritorno"
    https://youtu.be/53I7BOaRKrc

  • Reply MS December 3, 2018 at 8:22 am

    Grazie per questa interessantissima lezione di virologia. Sappi però che il 90% degli utenti che guarderà questo video non saranno studenti di medicina in procinto di dare l'esame. Una spiegazione indirizzata verso temi di prevenzione avrebbe giovato sicuramente di più all'utenza che ti ascolta.

  • Reply Klara Alicka December 9, 2018 at 12:59 pm

    Per me è molto importante sapere come funziona la malattia a livelo cellulare. .mi aiuta a comprendere meglio il processo! Grazie per il video sono iscritta!

  • Reply Eduardo Zanatta December 9, 2018 at 5:40 pm

    Si bravo ma parla potabile

  • Reply Desmo Dromico December 13, 2018 at 12:48 pm

    Ma che palle.
    Un robot.

  • Reply Klaus Kent December 13, 2018 at 5:00 pm

    TUTTO CIO LO TROVO MOLTO NOIOSO

  • Reply Michele De Rosso December 30, 2018 at 5:03 pm

    Ciao, per cui il virus dell’HIV si può trovare solo nel sangue o nello sperma infetto e non in altri liquidi biologici?

  • Reply TheJumbor January 14, 2019 at 7:08 am

    TU MI SALVI A OGNI ESAME MIO EROE <3

  • Reply paolo portoghese January 25, 2019 at 8:35 pm

    bravo!

  • Reply silvia verzeletti February 10, 2019 at 11:20 pm

    È stata creata in laboratorio sta malattia una malattia come AIDS non può venire dal nullo qualcuno la creata

  • Reply BB Lifestyle March 12, 2019 at 8:59 pm

    Nelle secrezioni vaginali non c è il virus? Chiedo dato che hai detto che le particelle virali sono nel sangue e nello sperma…

  • Reply дем кен April 2, 2019 at 12:01 pm

    peccato che kary mullis, premio nobel per la chimica e scopritore della PRC dica esattamente l'opposto…

  • Reply Andrea dagos80 April 8, 2019 at 4:56 pm

    ma che sxxxx di video… mettere l'immagine del cimitero, che sxxxx

  • Reply MariaLaura May 27, 2019 at 4:15 pm

    Siete bravissimi !

  • Reply Sara Z. May 29, 2019 at 5:03 pm

    Adoro i tuoi video!! Pochi sanno attirare l'attenzione su argomenti così complessi! Rendi tutto molto molto più interessante!! Grazie per l'impegno che ci metti nei tuoi video. Ci permettono di aprezzare di più ciò che studiamo! 😍👏🏻

  • Reply Alp Bi May 30, 2019 at 8:04 pm

    ce adorabile ragazzo–molto simpatico e preparato..BENE..

  • Reply Rakib Choudhury June 23, 2019 at 9:11 pm

    Quanti giorni dopo devo fare devo fare il test da ultimo rapporto?

  • Reply Yassine Ypsilon June 25, 2019 at 3:45 pm

    Ciao ma se si condivide una canna o una sigaretta con la persona infetta si può essere contagiati (è urgente rispondimi in fretta perfavore) Grazie.

  • Reply BA TYT July 7, 2019 at 9:54 pm

    Hiv é un retrovirus

  • Reply jjhhhggfify July 18, 2019 at 7:37 am

    Bravo

  • Reply LUCA P August 12, 2019 at 7:37 pm

    Ma se una mi fa un pompino vengo contagiato?

  • Reply Marco Ferrari September 5, 2019 at 3:27 pm

    Azzzzzz pesante!

  • Reply Lee Bruce October 1, 2019 at 6:27 am

    E assurdo che dopo piu di 30 anni
    Non si riesce a combattere. in modo efficace questa malattia

  • Reply Sara Eidos October 14, 2019 at 6:20 pm

    Sono iscritta da poco ma seguo la pagina Facebook da tempo. Ritengo i post della pagina e i tuoi video oltremodo esaustivi e comprensibili anche per chi, come me, non ha una formazione di base sufficiente.

  • Reply vincenzo cortese October 27, 2019 at 9:38 am

    HIV il grande imbroglio

  • Reply Primo Italia October 31, 2019 at 12:09 pm

    In realtà…con un bacio, anche semplice puoi infettarti!!!
    Queste sono perso che sanguinano spesso, sono frequenti infatti gengiviti anche non evidenti!!! È vero che la saliva non trasmette il virus ma se con la saliva c'è una minima parte di sangue(gengiviti) allora ti sei infettato!!!!!!
    Ragazzi NON BACIATE NESSUNO, e quindi per questo motivo, esigete ad esempio un bicchiere di carta al bar per un caffè,e posate e bicchieri monouso.
    Sanguinamenti vi possono anche essere quando si usa lo stesso bagno ( microematuria).
    RAGAZZI LA GENTE È INFETTA!!!!!

  • Reply Raoul Piccirillo November 8, 2019 at 12:38 am

    Ciao, sono Raoul ed ho avuto un rapporto sessuale con un ragazzo che non sapeva di essere sieropositivo. Ho usato ogni precauzione possibile, sia chiaro ma ho comunque un po'di paura e a breve farò il test. Grazie mille per la splendida spiegazione💖

  • Reply Franco Rossi November 19, 2019 at 7:32 am

    Puntiamo ad EDUCARE E ISTRUIRE i futuri ragazzi ad una vita sana e naturale direi morale anche se sembra una parola fuori moda ma rimane comunque la SOLUZIONE più efficace per arginare il contagio. La verginità prima del matrimonio e la lealtà coniugale queste sono le vere medicina. Non va di moda non va di moda non va di moda!!!!. PARLIAMO DI LEALTÀ IN RADIO IN TELEVISIONE IN FAMIGLIA NELLE SCUOLE DOVE VOLETE VOI.

  • Reply Luca Puglia December 18, 2019 at 11:56 am

    l'ihv non esiste vergognati

  • Reply violet ka December 31, 2019 at 11:01 am

    ma finiscila idiota..che l hiv non esiste…si sono scritti montagne di libri dei scenziati e premi nobel………..caccacazzo..idiota…

  • Reply br1 bb January 2, 2020 at 6:49 am

    NON SEI VERAMENTE DEGNO DI NULLA TU. SEI SOLO CHE UNA POVERA ED INUTILE NULLITÀ… LASCIA FARE IL VIDEO A MEDICI, NON A PAGLIACCI COME TE, NASCONDITI!!!

  • Reply br1 bb January 4, 2020 at 1:20 pm

    Pagliaccio🤣🤣🤣

  • Leave a Reply